San Valentino e la crisi

Ma allora  il romanticismo è davvero morto ( anche se io ci credo ancora).

San Velentino : festa romantica o sono business?

Per me è una festa romantica che non andrebbe esasperata.

in particolare dire che  quest’anno  è una  festa cheap&chic :

cenetta romantica a casa, senza troppi fronzoli nè acquisti inutili, uso quello che ho in casa per passare una serata

romantica col mio Big.

1) la tavola :

chi non ha in casa una tovaglia rossa o rosa? Apparecchiaamo un tavolo per 2 facendo un gioco di colori : rosso e rosa, rosso e bianco, rosso e ecrù . Bicchieri di vetro e magari 2 calici da vino. possiamo abbellire la tavola in vari modi, posizionando i tovaglioli in un certo modo ad esempio, potremmo trasformare il tovagliolo in una rosa come è spiegato qui, senza spendere chissà che per i fiori…

2) Cena

Una ricetta semplice  e delicata :

  fusilli con Pesto e gamberetti.

Prendere i gamberetti ( io uso quelli surgelati) e cuocerli con olio e qualche pomodoro. sfumare col vino e a fine cottura aggiungere qualche cucchiaio di pesto a seconda dei gusti. Condire la pasta. Facendo qualche gamebro in più abbiamo preparato un paitto unico.

Per chi non ama il pesce propongo : Pappardelle ai funghi

Potete usare i funghi secchi ( che sono più economici) oppure i surgelati.

Cuocere i funghi con olio e sfumarli col vino, aggiungere un pò di suhetto et voilà il gioco è fatto.

3) Dopocena

Io adoro el candele profumate quindi userò quelle piccoline per illuminare un pò l’ambiente e creare la nostra area relax.

San Valentino a prova di crisi…

Voi che idee avere per S.Valentino?

TAGS

Look of the day

Tara Jean by Asa Tallgard

Tara Jean by Asa Tallgard (clipped to polyvore.com)

 

sexers, quanto mi piace abbinare il blu col giallo ocra…

lo trovo davvero estroso , ma allo stesso tempo elegante.

Che ne dite?

TAGS

Il Sesso e il 2011

Il 2011 che si è appena chiuso è stato caratterizzato anche da alcune ricerche che hanno “scoperto” cose piuttosto curiose nel campo del sesso. Ecco le 10 ricerche più curiose.

lampadina-scoperte-sesso

  1. Le donne pensano più al cibo che al sesso. Da una ricerca su 5.000 soggetti è emerso che il 25% delle donne pensa al cibo ogni 30 minuti. Solo il 10% pensa al sesso con la stessa frequenza. Il fatto curioso della ricerca è che però le donne penserebbero al cibo che non devono mangiare, per rispettare diete più o meno rigorose cui si sottoporrebbero regolarmente 4 donne su 10.
  2. il 25% delle persone risponde al telefono mentre fa sesso. Una ricerca inglese ha avuto, tra molti altri, un risultato piuttosto curioso: ben una persona su quattro ha risposto al telefono almeno una volta mentre era nel bel mezzo dell’atto sessuale.
  3. Gli studenti dei college preferiscono i complimenti al sesso. Mettete da parte le idee mitizzate dei college americani come luoghi di divertimento e promiscuità. Una ricerca pubblicata su Journal of Personality evidenzia come gli studenti preferirebbero di gran lunga un incentivo al loro ego (complimenti o bei voti) che il sesso.
  4. La propensione di una donna all’orgasmo è correlata alla forma delle labbra. Un gruppo di psicologi della University of the West of Scotland ha scoperto che la facilità con cui una donna raggiunge l’orgasmo vaginale sarebbe correlato alla forma delle labbra, in particolare la presenza di un “tubercolo” (la zona centrale del labbro superiore)  pronunciato.
  5. Uno studente su quattro sarebbe disposto a rinunciare al sesso in cambio di libri di testo elettronici. È questo il curioso esito di una ricerca commissionata da una società che sviluppa software americana. Va detto che il campione era però di solo 500 studenti, che ha una significatività statistica relativamente ridotta. E ovviamente, che non si sa quanto sesso effettivamente facessero gli studenti disposti a rinunciarci…
  6. Una donna su cinque preferisce Facebook al sesso. Un sondaggio commissionato dalla rivista Cosmopolitan ha evidenziato come il 20% delle donne preferisce navigare e chiacchierare su Facebook che fare sesso.
  7. Le donne tenderebbero ad essere maggiormente bisessuali con il crescere dell’età. Il risultato sarebbe forse da collegare con un allentamento delle inibizioni, dato che le preferenze sessuali delle donne tenderebbero ad essere in una sorta di “area grigia”: in un campione di donne eterosessuali, il 60% sarebbe “interessata fisicamente” alle altre donne, il 45% avrebbe avuto rapporti (prevalentemente a livello di petting) con altre donne e il 50% ha fantasie sessuali su altre donne.
  8. Le donne “nerd” hanno una vita sessuale migliore. Secondo una ricerca di Harris Interactive, le donne che sono appassionate di tecnologia e videogiochi avrebbero una vita sessuale migliore, con rapporti più frequenti. Non solo, avrebbero anche una relazione di coppia più stabile ed appagante: infatti, il 64% delle donne che gioca online è sposata ed il 71% di queste  dà un voto dal 6 in su alla relazione.
  9. Gli uomini che tradiscono la moglie avrebbero più probabilità di subire la “frattura del pene”. Uno studio del University of Maryland Hospital evidenzia come la gran parte delle “fratture del pene” (la improvvisa e dolorosa rottura della membrana albuginea dei corpi cavernosi) avverrebbe a uomini che stanno tradendo la moglie. Non si tratterebbe di un effetto delle maledizioni della consorte, ma una conseguenza di rapporti sessuali consumati in fretta e in luoghi scomodi (bagni dell’ufficio, auto, ecc.).
  10. I computer portatili possono compromettere la fertilità dell’uomo. Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Fertility and Sterility lancia l’allarme sulle conseguenze di tablet e pc portatili. In realtà la questione è che molti avrebbero la tendenza a tenere questi notebook o tablet sulle ginocchia, con un effetto negativo legato non tanto alle emissioni radio, ma soprattutto al calore emesso dal dispositivo.
Sexers,sul sesso non si finisce mai d’imparare.
Certo che il punto 5 non si puà proprio leggere eh….
TAGS

Look of the day

Boots

Boots (see more tying shoes)

TAGS

Look of the day

Almost the weekend!

 

 

TAGS

Look of the day

Dorothy Perkins ankle booties

Dorothy Perkins ankle booties

TAGS

stile Audrey

Top Banana

 

Semplice, elegante e raffinata ed  evergreen, proprio come Audry Heapburn.
Questo look è molto semplice da ottenere , ma richede comunque non poca attenzione.
Tubino nero, oppure uno spezzato in tweed  con gonna nera un pò estrosa  per rinnovare questo lokk e renderlo più attuale.
Tacchi alti, orecchiniin pietra con la clip e borsetta con rifiniture dorate  per completare il look.
Per una colazione da Tiffany indimenticabile
TAGS

Look of the day

Sexers, non ho ancora accennato a niente che riguardasse il natale, nessun consiglio e nessun acquisto.

Siamo in un periodo economico non facile e questa è una certezza, però perchè non sognare almeno un pò.

Vorrei iniziare con questi abiti  che Zara ha progettato appositamente per le feste di Natale.

Voi quale preferite?

A me piace  l’ultimo : quello nero lungo , lo adoro!

 

 

TAGS

signore e signori vi presento il Blazer

Illustration | Garance Doré - Page 17

Illustration | Garance Doré –

 

Il blazer (dall’inglese to blaze, “brillare”) è un capo di abbigliamento intermedio tra la giacca e il cardigan,nasce come capo maschile, ma ultimamente piace molto anche a noi ragazze.

è capo che veste bene e renderebbe elegante anche un pigiama di flanella, però non va sottovalutato.

ci sono diversi modelli cheposso abbinarsi  nei modi più svariati.

 

 

SE SEI MAGRA E SLANCIATA : osa con un blazer attillato e lungo metterà in evidenza le gambe.

SE SE PICCOLINA: indossa un blazer sagomato e corto che poggia sulla vita

SE SEI ROTONDETTA : puoi indossare un blazer sartoriale poco attillato, più ampio per smorzare le spigolosità.

 

TAGS